Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Digital B2B Transformation

Fare Digital Transformation nel B2B oggi

26 ottobre 2016

Fare Digital Transformation nel B2B oggi significa massimizzare l'impatto delle tecnologie digitali nelle relazioni commerciali coi propri partner di business, clienti o fornitori. Significa agire su più livelli, per lo meno: sulla gestione delle transazioni, sulle prestazioni del business e sulle informazioni disponibili.
In prima luogo, dunque, occorre digitalizzare i processi di Supply Chain Execution, digitalizzando il maggior numero dei documenti del ciclo dell'Ordine con il maggior numero di clienti o fornitori; per farlo, occorre adottare il giusto mix di tecnologie in grado di convogliare verso un unico flusso digitale una parte decisamente ampia dei documenti inviati e ricevuti nelle transazioni commerciali.
Il secondo passo, è quello di far leva sulle relazioni digitalizzate per sceglierne alcune - paticolarmente critiche o strategiche - per attivare processi collaborativi più evoluti, finalizzati a condividere conoscenza e ottimizzare i risultati su entrambi i lati della relazione. Accordi di conto deposito o conto vendita possono evolvere in modelli Vendor Managed Inventory, l'invio degli Ordini può accompagnarsi alle previsioni di produzione, ecc.
Infine, proprio la disponibilità di informazioni digitali legate ai processi di vendita o di acquisto consente sia un miglioramento continuo nelle prestazioni sia l'opportunità di attivare nuovi servizi in grado di generare ulteriore valore, ai quali appartengono, per esempio, i servizi di Supply Chain Finance, che abilitano la gestione dinamica delle tempistiche di pagamento sulle diverse fatture, senza ricorrere all'auto-finanziamento ai danni del partner.